Blog

Per approfondire

Benvenuti nel mio blog, uno spazio per approfondire le tematiche che mi stanno più a cuore e per restare sempre aggiornati sugli eventi e le attività che organizzo.

Ricordati di consultare anche la mia pagina Facebook per avere informazioni dettagliate su tutti gli eventi in corso.

Buona lettura!

Bioenergetica ‘A Monte ed. 2021 17/19 dicembre 2021

Bioenergetica ‘A Monte ed. 2021 – 17/19 dicembre 2021 – è un weekend di benessere definito olistico perché il partecipante sarà accompagnato attraverso un percorso empatico, accogliente, non direttivo e in un contesto protetto ad esplorare nella sua globalità “di persona” ovvero di corpo, mente ed emozioni il tema della Flessibilità.

Osho diceva: “Non creare idee assolute, rimani flessibile. E ricorda: una cosa può essere buona per te oggi e non esserlo più domani, perché la vita continua a cambiare….”.

Fare l’esperienza della Flessibilità attraverso il corpo permette di liberarsi dalla rigidità della mente e dalle tensioni psico-fisiche che ostacolano la capacità di fluire e vivere la vita con naturalezza, di essere capaci di passare da una prospettiva all’altra e di ampliare la visione, lanciare lo sguardo oltre all’ostacolo,  di imparare ad essere tolleranti e non giudicanti al cambiamento, di accogliere le nuove situazioni ed esperienze sentendo la fiducia nel profondo di sé , quella vera , autentica, e a lasciarsi “fluire” nella vita che non vuol dire subire gli eventi o accoglierli passivamente ma agire con consapevolezza. Essere flessibili oggigiorno, più che mai, è una risorsa importante e una opportunità per il proprio benessere quotidiano.

L’esperienza si svolge in gruppo, in un clima accogliente, rispettoso e non giudicante in cui ciascuno si sentirà libero di esprimersi e di essere finalmente sé stesso.

Gli strumenti utilizzati saranno la pratica Bioenergetica, la pratica meditativa e laboratori artistico creativi.

DI SEGUITO IL PROGRAMMA

Pagine: 1 2

Per i malanni di stagione: l’Acerola, cassaforte di vitamica C.

La natura causa e cura le malattie, ed è quindi necessario che il medico conosca i processi della Natura, l’uomo invisibile al pari dell’uomo visibile. (Paracelso)

A novembre le sindromi da raffreddamento e quelle influenzali sono sempre più insistenti.

Diventa importante avere un sistema immunitario forte e reattivo e potrebbe essere utile il frutto dell’acerola con le sue proprietà e con il suo carico di vitamina C. Non a caso l’acerola è un’ottima miniera di questa vitamina.

A causa della sua alta concentrazione di vitamina C, è oggi venduto come integratore naturale con proprietà immunostimolante e “antiage” (antiossidante). L’Acerola contiene da 1 a 4,5% di vitamina C (da 1.000 a 4.500 mg / 100 g) nella porzione commestibile del frutto. Questo valore supera di gran lunga il contenuto di vitamina C in arance sbucciate (circa 0,05 o 50 mg / 100 g).[1]

L’acerola (Malpighia glabra) è originaria del Brasile ma sostanzialmente cresce spontanea in America Centrale, in Texas e in Florida. È chiamata anche ciliegia delle Barbados o ciliegia portoricana. Il frutto di Acerola è un frutto rosso brillante, molto succoso, simile, proprio, alla ciliegia.

Tradizionalmente i frutti sono stati usati come sostegno nella dissenteria, nella diarrea e nei disturbi del fegato.

Il contenuto di vitamina C nell’acerola varia in base alla maturazione (il più alto nel verde e il più basso nel frutto completamente maturo). Inoltre varia con la stagione e il clima.

Questa frutto contiene anche la vitamina A, la tiamina, la niacina, il calcio, il ferro, fosforo e magnesio.

Perché la vitamina C è importante? La vitamina C rafforza il sistema immunitario e sostiene la costruzione delle cellule di collagene. La vitamina C è nota per essere un antiossidante efficace. In un altro studio, è stato dimostrato che l’estratto di acerola potenzia l’attività antiossidante [2]degli estratti di soia e erba medica, agendo sinergicamente e può essere utile nella malattia coronarica.

Eventuali controindicazioni non sono state ancora identificate e mancano informazioni sulla sicurezza e l’efficacia in gravidanza e allattamento;

Effetti collaterali[3]: grandi dosi possono causare disturbi GI. Il dosaggio prolungato e massiccio può predisporre alla formazione di calcoli.

In tossicologia la vitamina C è facilmente eliminata dal corpo e non è tipicamente associata alla tossicità.

Fonte:

[1] Acerola. Review of Natural Products. factsandcomparisons4.0 [online]. 2005. Available from Wolters Kluwer Health, Inc. Accessed April 16, 2007. – https://www.drugs.com/npc/acerola.html

[2] http://nattrop.com/gated/acerola.html

[3] Leung AY, Foster S. Encyclopedia of Common Natural Ingredients Used in Food, Drugs, and Cosmetics . 2nd ed. New York, NY: J. Wiley and Sons; 1996:6-7.

foto/photos from www.pixabay.com

Calendario di l’Arte di stare

Non vi è nulla da praticare. Conosci te stesso, solo te stesso. Per essere te stesso, fermati ad immaginare d’essere questo o quello. Così semplicemente. Lascia emergere la tua vera natura. Non disturbare il tuo spirito cercando.

Nisargadatta Maharaj

Stare con se stessi, con quello che c’è, per esplorare parti di noi che nemmeno pensiamo di avere al di là dei sentimenti, delle sensazioni e delle emozioni.

L'arte di stare

Pillole di Benessere_2021 2° ciclo

“Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata”

(Albert Einstein)

Siamo felici di ripartire Lunedi 13 settembre alle ore 21,00 con un nuovo ciclo di incontri per promuovere la conoscenza delle discipline naturali e della relazione d’aiuto, validi coadiuvanti del benessere psico-fisico: per star meglio con sé stessi, con gli altri e vivere più felici.

Pillole di benessere_2021 2° ciclo
Calendario 2° ciclo incontri

Il primo incontro on line di Pillole di Benessere 2021 2° ciclo sarà dedicato a :”Le piante e i rimedi di sostegno per l’autunno”.

Da sempre l’uomo ha utilizzato erbe e aromi con proprietà benefiche per sostenere il proprio Benessere. Le varie tradizioni erboristiche hanno classificato questi rimedi naturali in piante officinali e piante aromatiche.

In questo incontro parleremo delle piante che ci possono aiutare al passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale che ci chiede di purificarci prima e rinforzare le difese immunitarie dopo e affrontare cosi con pù serenità l’autunno e l’inverno preservandoci dai malanni autunnali ed invernali con i doni della natura.

Per partecipare all’incontro e allo scopo di anticipare la propria presenza invia una mail a scrivi@fabriziafinotto.it.

La calendula, il rimedio dell’estate.

Conosciuta anche con il nome di Garofano di Spagna, la calendula è una pianta erbacea molto apprezzata in fitoterapia. Di questo pianta la tradizione erboristica utilizza le foglie e i fiori.

I fiori sono dei capolini con colore variabile dall’arancio al giallo e fioriscono dalla primavera all’estate: sbocciano quando splende il sole e sono sempre rivolti verso la luce, si chiudono al tramonto.

Le Proprietà sono da rintracciare in un olio essenziale, nell’acido salicilico e in alcuni principi amari.

Leggi tutto

Arriva il caldo. Meglio fare il pieno di antiossidanti

“Quando il cardo fiorisce e da un albero la cicala canora diffonde l’armonioso frinire battendo le ali, è giunto il tempo dell’estate, all’ombra e con il cuore sazio, beviamo allora il vino generoso godendo del dolce alitare di Zefiro sul viso.” (Esiodo)

Arriva l’estate e arrivano le “ondate di calore” che arroventano le nostre ore diurne e notturne.

La canicola estiva potrebbe generare malesseri tipo: stanchezza, mal di testa, senso di confusione, insonnia non abituale oppure patologie più importanti come i collassi circolatori.

Il nostro organismo con una “calura” costante e sempre più esposto al sole, all’afa e all’umidità, se non ben protetto, intaccherà le proprie riserve di acqua e di altri elementi importanti come gli antiossidanti.

Leggi tutto

Sani e Salvi

Nel corso di una classe di Bioenergetica possono essere proposti dei momenti espressivi.

Questi hanno soprattutto la valenza di sciogliere lo stress di stato, cioè lo stress che ha avuto origine in situazioni molto vicine nel tempo e nello spazio.

In questa accezione, l’esercizio espressivo procura quella che potremmo definire una “piccola abreazione”: un fenomeno che consente di vomitare le tossine psicologiche ingurgitate in tempi recenti, ma che lascia pressoché intatta la struttura portante del carattere.

Leggi tutto

Bioenergetica A’ Mare ed. 2021

Vacanza con il Benessere dal 01 al 04 luglio 2021

Ciao, come stai?

Anche quest’anno, dal profondo del nostro cuore, non abbiamo resistito al desiderio di progettare e proporre una minivacanza Benessere e di crescita personale.

Sarà la bellezza dei paesaggi delle colline e il mare finalese vicino a Finalborgo (SV), uno dei borghi più belli d’Italia, ad ospitarci.

Insieme, saremo accolti presso la struttura “Semi di Crescita“. Le giornate saranno scandite da laboratori esperienziali creativi che coinvolgono il corpo e le emozioni individuali e di gruppo, seguiti da uno spazio di condivisione in cui ciascuno avrà la possibilità di esplorare il tema dell’”Accettarsi per Realizzare la propria Unicità”, da momenti di svago e divertimento coccolati dal mare, dal territorio che offre oltre che gli elementi naturali anche quelli culturali.

Leggi tutto

Le Allergie si possono curare a tavola

Attacchi d’asma, raffreddore, occhi rossi e brucianti, mal di testa. In primavera per sempre più persone il risveglio della natura coincide col risveglio di un’allergia che può prolungarsi fino al termine dell’estate. Sul bando degli imputati soprattutto i pollini, che nel periodo della fioritura iniziano a disperdersi nell’aria e vengono respirati.

Molti non se ne accorgono nemmeno, mentre altri iniziano ad avvertire sintomi, fastidiosi quando addirittura insopportabili, segnale esterno di uno stato infiammatorio che coinvolge soprattutto l’apparato respiratorio.

Leggi tutto

Primavera, Tu a che punto sei?

“…nel mondo c’è un ordine naturale di farmacie, poiché tutti i prati e i pascoli, tutte le montagne e le colline sono farmacie, nella natura tutto il mondo è una farmacia che non possiede neppure un tetto”. 

Paracelso (1493-1541).

La frase di Paracelso ci fa capire come in natura o come la Natura fornisce mezzi, rimedi o suggerimenti utili, in qualsiasi istante. Questi momenti si ripetono ogni anno, da sempre, incessantemente attraverso le Stagioni con i suoi cambiamenti climatici, in un movimento circolare. Ogni Stagione, nella sua Ciclicità ha un senso, ha un progetto.

Leggi tutto

Copyright © 2019 Fabrizia Finotto • Counselor AssoCounseling, livello Professional Counselor, iscr. n. REG-A2326-2019 - P.Iva : 03867310132