Pillole di Benessere_2021 2° ciclo

“Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata”

(Albert Einstein)

Siamo felici di ripartire Lunedi 13 settembre alle ore 21,00 con un nuovo ciclo di incontri per promuovere la conoscenza delle discipline naturali e della relazione d’aiuto, validi coadiuvanti del benessere psico-fisico: per star meglio con sé stessi, con gli altri e vivere più felici.

Pillole di benessere_2021 2° ciclo
Calendario 2° ciclo incontri

Il primo incontro on line di Pillole di Benessere 2021 2° ciclo sarà dedicato a :”Le piante e i rimedi di sostegno per l’autunno”.

Da sempre l’uomo ha utilizzato erbe e aromi con proprietà benefiche per sostenere il proprio Benessere. Le varie tradizioni erboristiche hanno classificato questi rimedi naturali in piante officinali e piante aromatiche.

In questo incontro parleremo delle piante che ci possono aiutare al passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale che ci chiede di purificarci prima e rinforzare le difese immunitarie dopo e affrontare cosi con pù serenità l’autunno e l’inverno preservandoci dai malanni autunnali ed invernali con i doni della natura.

Per partecipare all’incontro e allo scopo di anticipare la propria presenza invia una mail a scrivi@fabriziafinotto.it.

Vinci lo stress, l’ansia, l’insonnia, la rabbia, la difficoltà di concentrazione, con la Meditazione

“L’obiettivo non è cercare di cambiare nulla, ma essere consapevoli del desiderio di cambiarlo e quindi vedere se possiamo semplicemente rilassarci e stare bene con esso anche se non cambia. Stiamo cercando di calmare la tempesta, o stiamo cercando di trovare la pace nella tempesta? ” – Taraniya Ambrosia

Praticare una meditazione, di qualsiasi forma o scuola, potrebbe essere la tua medicina a costo zero. Questa pratica antica non migliora solo lo stato d’animo, ma produce cambiamenti fisici misurabili e tangibili nel corpo. All’inizio degli anni ’70 il neurofisiologo Robert Keith Wallacefu il primo scienziato ad avviare una ricerca scientifica sulla meditazione e scoprì a livello profondo che la pratica apportava variazioni alla res

Praticare una meditazione, di qualsiasi forma o scuola, potrebbe essere la tua medicina a costo zero. Questa pratica antica non migliora solo lo stato d’animo, ma produce cambiamenti fisici misurabili e tangibili nel corpo.

All’inizio degli anni ’70 il neurofisiologo Robert Keith Wallacefu il primo scienziato ad avviare una ricerca scientifica sulla meditazione e scoprì a livello profondo che la pratica apportava variazioni alla respirazione,al battito cardiaco, al consumo di ossigeno e alla produzione di onde cerebrali alfa che normalmente avvengono dopo un sonno di almeno sei ore.

Leggi tutto

Copyright © 2019 Fabrizia Finotto • Counselor AssoCounseling, livello Professional Counselor, iscr. n. REG-A2326-2019 - P.Iva : 03867310132